25 – La corporeità, quando la abbandoni